Rotatoria in piazza degli Artisti: il Comune di Napoli rimedia alla pedonalizzazione contestata

Fonte articolo:
Cronaca di Napoli

Il Comune di Napoli ha deciso di correre ai ripari dopo le numerose critiche ricevute per la chiusura parziale di piazza degli Artisti, disposta dalla Quinta Municipalità a fine dicembre.

La pedonalizzazione, inizialmente prevista per i mercatini di Natale e poi prolungata per lavori all’aiuola dell’albero monumentale, ha provocato notevoli disagi ai cittadini e alle attività commerciali della zona.

Una rotatoria sperimentale per alleggerire il traffico

Per risolvere il problema del traffico congestionato, il Servizio Strade, in collaborazione con la Circoscrizione, ha disposto l’installazione di una rotatoria sperimentale in via Tino da Camaino. Questa nuova soluzione consentirà l’inversione di marcia e alleggerirà il flusso veicolare su via Recco, l’unica strada rimasta aperta al traffico dopo la pedonalizzazione.

Ritorno della linea Anm 147 e nuove regole di circolazione

L’installazione della rotatoria permetterà anche il ripristino della linea Anm 147, che era stata costretta a deviare il suo percorso a causa delle transenne che delimitavano l’area pedonale. Inoltre, la nuova segnaletica vieterà la svolta verso via San Gennaro ad Antignano provenendo da via Tino da Camaino, per motivi di sicurezza legati alle esigue dimensioni della strada.

Polemiche e dubbi sulla legittimità della pedonalizzazione

La chiusura parziale di piazza degli Artisti aveva suscitato numerose polemiche da parte di politici, associazioni di cittadini e residenti della zona. Le principali critiche riguardavano l’aumento del traffico in zone limitrofe, la sottrazione di posti auto e la mancanza di un monitoraggio sull’inquinamento atmosferico.

Inoltre, alcuni esponenti politici avevano sollevato dubbi sulla legittimità della pedonalizzazione, in quanto non approvata con delibera di Giunta comunale come previsto per le aree pedonali.

Il commento del presidente della Commissione Mobilità

Il presidente della Commissione Mobilità del Consiglio comunale, Nino Simeone, ha commentato la situazione affermando che il dispositivo di traffico in piazza degli Artisti è temporaneo e che sarà valutata la sua efficacia nel tempo. Simeone ha espresso fiducia nei tecnici del Comune, ma ha anche sottolineato l’importanza di ascoltare le esigenze della comunità e di trovare soluzioni condivise.

L’installazione della rotatoria sperimentale rappresenta un passo importante per risolvere i problemi causati dalla pedonalizzazione di piazza degli Artisti. Tuttavia, sarà necessario monitorare attentamente la situazione per verificare se la nuova soluzione sia effettivamente in grado di migliorare la viabilità nella zona e ridurre i disagi per i cittadini.