Rapina shock in una tabaccheria: fucili puntati contro il proprietario, calci e pugni

Fonte articolo:
L'Occhio di Napoli

afragola rapina tabaccheria 28 settembre

Rapina shock ad Afragola nella mattinata di oggi, 28 settembre: malviventi irrompono in una tabaccheria e puntano i fucili contro il proprietario, poi con calci e pugni si impossessano del bottino. Infine, si danno alla fuga. Nel raid, però, non considerano le telecamere di videosorveglianza che li riprendono.

Afragola, rapina a mano armata in una tabaccheria

Violenta rapina nel cuore della cittadina napoletana: nel mirino una tabaccheria. Il tutto anche ripreso dalle telecamere di videosorveglianza. L’episodio sconvolgente è avvenuto questa mattina, intorno alle 7: i malviventi hanno puntato i fucili contro il proprietario, che è rimasto anche ferito. Prima di darsi alla fuga con il bottino hanno lanciato calci e pugni all’uomo.

Sulla vicenda indagano ora le forze dell’ordine che stanno cercando di identificare gli autori del raid: sarà complicato visto che hanno agito a volto coperto.

Le immagini

Dalle immagini si vede chiaramente l’irruzione nel locale, con uno dei rapinatori che punta un fucile contro il tabaccaio, mentre altri due scavalcano il bancone e iniziano a pestarlo. Il resto del gruppo butta in un grosso sacco di tela tutto ciò che c’era nel negozio: gratta e vinci, sigarette, soldi. Tutto in una manciata di minuti.

L'articolo Rapina shock in una tabaccheria: fucili puntati contro il proprietario, calci e pugni proviene da L'Occhio di Napoli.