Bambino ambulante in Galleria Umberto: denunciati i genitori

Fonte articolo:
Napoli ZON

Bambino ambulante in Galleria Umberto: Gli agenti della Polizia Municipale di Napoli, nell’ambito dei controlli dell’Unità Operativa Tutela Emergenze Sociali e Minori, hanno notato un minorenne che si aggirava all’interno della Galleria Umberto I cercando di vendere la propria mercanzia ai passanti

Si tratta di un minore extracomunitario, di età compresa tra i 10 e i 15 anni.

I poliziotti sono riusciti a entrare in confidenza con il bambino ambulante in Galleria Umberto e a ottenere una spiegazione. Il ragazzino ha confessato di essere stato impegnato dai genitori nel commercio in strada, ma che non sapeva dove essi si trovassero in quel momento.

Come si apprenda da Napoli Today: «Il minore è stato dunque condotto presso gli Uffici della U.O. Tutela Emergenze Sociali e Minori per le attività di corretta identificazione e di eventuale affido e poco dopo si è presentato il padre, S.O., di origini bengalesi, con regolare permesso di soggiorno valido per il territorio italiano ed il passaporto del figlio minore».

Su disposizione del pubblico ministero di turno del Tribunale dei Minori di Napoli, il piccolo bambino ambulante in Galleria Umberto è stato riconsegnato al padre, il quale, però, è stato diffidato formalmente dal proseguire tale indecorosa condotta ed è stato denunciato per “violazione dell’obbligo di prestare i mezzi di sussistenza ai discendenti di età minore, ovvero inabili al lavoro, agli ascendenti o al coniuge, il quale non sia legalmente separato (per colpa)” – reato previsto dall’articolo 570 del Codice Penale.

Al fine di salvaguardare la tutela del bambino è stata interpellato anche il monitoraggio dei servizi sociali del Comune di Napoli.

Potrebbe interessarti leggere : Abusa sessualmente di un minorenne in Circumvesuviana

L'articolo Bambino ambulante in Galleria Umberto: denunciati i genitori proviene da Napoli ZON.