Crollo cimitero Sant’Agata, mezzi al lavoro per liberare i feretri intrappolati nel blocco franato

Fonte articolo:
NTR24.TV – News su cronaca, politica, economia, sport, cultura nel Sannio

Proseguono le operazioni di recupero dei feretri e cassettini-ossario a seguito della frana dell’ala del blocco di loculi denominato “Longo 1”. Oggi 25 gennaio sono state effettuate, preliminarmente, operazioni di movimento terra, con rimozione di parte dei detriti presenti nell’area di cantiere e la creazione di una pista distazionamento per consentire il posizionamento di apposita gru. Dette operazione hanno richiesto diverse ore di lavoro e solo dopo la loro ultimazione si è proceduto ad avviare le operazioni di recupero.

Oggi e’ stato possibile recuperare ed identificare un solo feretro che, sommato a quelli già recuperati, porta a 116 il totale dei recuperi effettuati.

Grazie al lavoro preparatorio svolto in data odierna sarà possibile, già da domani, proseguire nel recupero degli ultimi feretri ancora intrappolati nel blocco franato. Le informazioni e gli aggiornamenti sulle operazioni in corso saranno resi noti tramite i canali istituzionali.

In ogni caso, al momento del recupero o dell’estumulazione e successiva traslazione, gli uffici comunali notizieranno senza ritardo direttamente i familiari.  Infine, presso il cimitero capoluogo, per conoscenza, e’ affisso l’elenco completo dei loculi dell’intero blocco longo 1 interessati dalle suddette operazioni.

L'articolo Crollo cimitero Sant’Agata, mezzi al lavoro per liberare i feretri intrappolati nel blocco franato sembra essere il primo su NTR24.TV - News su cronaca, politica, economia, sport, cultura nel Sannio.