Pallini (Impegno Civico): ”Unica forza in grado di traghettare il paese è il centrosinistra”

Fonte articolo:
irpiniatimes

“ In una campagna elettorale, per certi versi paradossale, risulta evidente che l’unica forza politica in grado di traghettare il Paese verso una condizione più rassicurante è la coalizione progressista, di cui facciamo parte-così Maria Pallini candidata alla Camera dei Deputati per Impegno Civico nei collegi plurinominali Campania 2-P02, Campania 2-P01 e Campania 1-P02.

“ La nostra è l’unica forza politica che può evitare che il trio sfascia-conti Salvini-Meloni-Berlusconi porti il nostro Paese all’isolamento internazionale viste le amicizie discutibili che coltiva. Per non parlare delle posizioni alquanto ambigue sulle sanzioni alla Russia di Putin e sull’invio di armi all’Ucraina. Nelle ultime settimane, peraltro, abbiamo assistito a continui e indegni attacchi al Reddito di Cittadinanza come se fosse il male assoluto da combattere. Ribadiamo senza incertezze che una volta al governo, Impegno Civico, assieme agli altri partiti della coalizione progressista, difenderà questa misura e la migliorerà-continua.

“Mi preme sottolineare, altresì, che il voto dato a Conte e alla coppia Calenda-Renzi significa votare Meloni in quanto non hanno la forza di battere la destra per cui sono destinati all’opposizione. L’esperienza maturata in questi anni, tra le altre cose, mi ha fatto comprendere che all’opposizione non puoi fare un bel nulla. Il Reddito di Cittadinanza, ad esempio, l’abbiamo realizzato al Governo e il protagonista di quella fase si chiama Luigi Di Maio e non Conte”.

“ Se gli italiani ci accorderanno la fiducia, Impegno Civico ha già la ricetta pronta per uscire da questa grave crisi energetica. Prima di tutto un decreto Taglia Bollette con il quale lo Stato si impegna a pagare fino a dicembre l’80% delle bollette di imprese e famiglie il cui costo si aggira intorno ai 13 miliardi di euro già individuati nei maggiori introiti causati dall’inflazione. In secondo luogo serve un tetto massimo al prezzo del gas in UE ed infine occorre azzerare l’Iva su tutti i beni alimentari, della natalità e farmaceutici. Il nostro programma elettorale, peraltro, molto apprezzato dagli analisti di Economia Italia, prevede altri punti basati sulla concretezza e serietà. Misure per i giovani che vogliono comprare casa attraverso il mutuo Zac con quale lo Stato mette a disposizione un fondo grazie al quale si versa alla banca l’anticipo, che l’acquirente restituirà poi a rate e senza interessi , misure per autonomi e partite Iva rendendo strutturale l’Iscro ed eliminando il saldo e acconto. L’esperienza di governo di questi anni ci ha reso concreti e allo stesso tempo seri nel dire le cose che si possono fare e quelle che non si possono fare perché c’è da salvaguardare l’equilibrio dei conti statali. Promettere cose irrealizzabili come stanno facendo gli altri partiti significa non volere bene al nostro Paese ed è per questo che chiediamo il voto a testa alta e con la certezza di riuscire a portare l’Italia in acque più tranquille-conclude Maria Pallini.