Altavilla Irpina, metti una sera… al Museo della Gente Senza Storia tra Musica ed Arte

Fonte articolo:
Giornale dell'Irpinia

E’ riuscito come nelle migliori previsioni il connubio tra Arte e Musica, quello proposto dal Conservatorio Cimarosa di Avellino e dal Ministero della Cultura, in occasione della Notte Europea dei Musei.

In tale contesto, l’Amministrazione comunale altavillese, guidata dal solerte e sensibile sindaco Vanni, non ha voluto perdere l’opportunità di promozionare il suo Museo della Gente Senza Storia, sito culturale ricco di oggetti antichi, molti dei quali discendenti anche dalla grande tradizione mineraria del paese della media valle del Sabato.

E cosi, anche Altavilla Irpina ha dato il suo prezioso contributo a questa importante vetrina europea denominata “La Notte dei Musei”, che si svolge in contemporanea in centinaia di siti culturali italiani. Nello splendido chiostro dell’ex Convento dei Verginiani, che ospita sia il Municipio che il citato museo, il complesso musicale “Quartets”, diretto dal Maestro Antonio Bossone, ha deliziato i numerosi convenuti con musiche di Rossini, Sostakovic e Bartok.