Aiello: le amministrazioni siano al servizio dei cittadini. E sulla polemica con la comunità di Capocastello: strumentalizzate le mie parole

Fonte articolo:
Corriere dell'Irpinia

E’ stata l’occasione per ribadire l’importanza del bene comune la lezione sull’umanizzazione in sanità tenuta questa mattina all’ospedale Moscati. Inevitabile il riferimento alle  elezioni “Le amministrazioni devono essere al servizio dei cittadini e non si devono focalizzare su singole persone”. Per poi ribadire la piena solidarietà al popolo dei trattori, sottolineando che “l’agricoltura va incoraggiata” e ritenendo “giusta questa rivolta pacifica”.

Quindi è ritornato sulla polemica con il Comune di Mercogliano per il riferimento ai pastori di Capocastello nel corso di un’omelia “Le mie parole sono state strumentalizzate. Sono stati estrapolati pochi secondi da un’omelia di oltre trenta minuti e da una celebrazione durata più di due ore. Ho già chiarito con il sindaco Vittorio D’Alessio e con il parroco di Capocastello don Vitaliano della Sala che non avevo intenzione di offendere la suscettibilità di nessuno e se l’ho fatto chiedo umilmente scusa. Ci sono già troppe guerre in giro e non è il caso di crearne di altre”.

A introdurre la lezione il dg del Moscati Renato Pizzuti. L’iniziativa, promossa dal Servizio di assistenza religiosa dell’azienda ospedaliera irpina, nasce dalla volontà di sensibilizzare gli operatori sanitari sull’opportunità di un approccio compassionevole rispetto ai bisogni relazionali, psicologici e religiosi dei pazienti.